PARAURTI AUTO, CARATTERISTICHE E MONTAGGIO


Sebbene l’ aspetto dei paraurti per auto sia cambiato molto nel corso degli anni, questa componente vitale dei veicoli svolge sempre più un ruolo fondamentale nella sicurezza dei trasporti moderni; i paraurti infatti proteggono i componenti principali della nostra auto, riducendo i danni conseguenti ad una collisione.
Il paraurti è progettato per prevenire o ridurre i lievi danni fisici ai passeggeri ed alle estremità anteriori e posteriori dei veicoli a motore in collisioni a bassa velocità. I paraurti difatti non sono componenti strutturali di sicurezza intesi a prevenire od alleviare lesioni gravi agli occupanti delle vetture come ad esempio possono essere le cinture di sicurezza o gli airbag.
I paraurti sono piuttosto progettati principalmente per proteggere il cofano, il bagagliaio, il serbatoio della benzina, i sistemi di scarico e raffreddamento nonché le altre apparecchiature di sicurezza come le luci di posizione, i fari ed i fanali posteriori.

STORIA


Frederick Simms ha progettato il primo paraurti per autoveicoli nel lontano 1901. I primi paraurti delle auto in principio erano costituiti da travi di metallo posizionate sia sul davanti che nel retro della vettura, sempre allo scopo di proteggere l’ automobile in collisioni a bassa velocità.

CARATTERISTICHE PRINCIPALI


Gli aspetti di maggior rilievo che definiscono un buon paraurti per auto includono la geometria, la capacità di assorbimento dell’ urto e la stabilità. Queste caratteristiche permettono ad un paraurti di mettersi in linea (in caso di collisione) con un paraurti opposto in modo da assorbire l' impatto e mantenere la stabilità del veicolo

DESIGN


Mentre la maggior parte dei paraurti comuni hanno un design standard, concepito per proteggere i componenti importanti di un' auto, alcuni modelli vengono progettati per valorizzarne lo stile e l’ estetica. Questa enfasi sull’ aspetto spesso riduce l’ efficacia di un paraurti, con conseguente diminuzione della capacità di resistere agli urti in caso di incidente.

MATERIALI


In generale, i paraurti delle automobili sono realizzati con una copertura in plastica, la quale viene rinforzata da una barra in acciaio, in composito di vetroresina, in plastica od in alluminio. Oltre alle staffe ed alle barre, i paraurti a volte comprendono anche della schiuma in polipropilene o termoplastica. Questi componenti aggiuntivi agiscono come distanziali tra il paraurti e la barra, ma non come ammortizzatori dell’ energia durante un urto. Il paraurti, nel corso della sua evoluzione, è stato realizzato con molti tipi differenti di materiale. Per molti decenni infatti, i paraurti venivano realizzati in acciaio cromato, i quale offre una buona protezione, ma è facilmente soggetto ad ammaccature, oltre ad essere abbastanza pesante e costoso. Dall' avvento delle materie plastiche invece, i paraurti per auto sono stati prodotti quasi esclusivamente da materiali termoplastici rinforzati. Questo poiché il materiale termoplastico è facile da modellare ed assorbe molto bene un impatto, agendo come un cuscino al fine di dissipare l' energia.

PARAURTI AUTO, COME E' FATTO??

Guarda il video : ISAM, come si produce il paraurti YouTube