LA PRIMA AUTO NELLO SPAZIO



Nella serata del 6 febbraio è arrivata in Italia la notizia che una Tesla del super visionario ed eccentrico imprenditore Elon Musk riusciva a raggiungere lo spazio.
L'automobile è stata lanciata in orbita dal razzo Falcon Heavy, partito da Cape Canaveral con la compagnia spaziale Space x, sempre di proprietà dell'impresario statunitense.
Il tutto con un sottofondo musicale molto appropriato: Life on Mars di David Bowie.


L'intenzione era di portare la vettura nell'orbita di Marte con un viaggio dalla durata di sei ore, trasmesso in diretta live direttamente da Space X.
Per la verità comunque le possibilità che la vettura (una Tesla Roadster) tocchi il suolo marziano sono assai scarse.


Le varie fasi del viaggio, con tanto di mappa degli spostamenti e foto dell'impresa, sono state postate direttamente da Musk tramite profilo Twitter, suscitando molte domande e interrogativi da scienziati o semplici curiosi.


Il vero traguardo dell'impresa comunque, oltre ad un chiaro scopo pubblicitario, è di dimostrare le potenzialità del razzo Falcon Heavy; partito dalla stessa base aereospaziale dalla quale partì la navicella che porto l'uomo sulla luna, vuole porsi proprio sulla scia di quell'evento storico.
La prospettiva quindi è quella dei viaggi spaziali, che grazie agli strumenti protagonisti di questa impresa, risulteranno sempre più fattibili in un futuro sempre più vicino.
Solo una domanda però infine ci viene alla mente....come faremo noi a spedire i ricambi alla Tesla Roadster su Marte?? Lo staff di RicambiAutoLowCost è gia al lavoro per trovare il corriere giusto!